rotate-mobile

Cinisello Balsamo, sparò dal motorino dopo una discussione in un locale: in manette un 31enne

L'uomo, già con precedenti alle spalle, è descritto come un criminale che “non si fa problemi a usare le armi per le rapine o anche soltanto per una semplice lite”

Dopo un anno e mezzo di indagini è finito in manette il 31enne presunto responsabile di un agguato avvenuto in via Machiavelli, a Cinisello Balsamo (MI), la notte del 15 settembre 2018, quando con due colpi di pistola gambizzò su un uomo con il quale poco prima aveva discusso in un locale.

Ad arrestarlo, venerdì 15 maggio, sono stati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Cinisello Balsamo, che per mesi avevano raccolto prove e testimonianze per incastrarlo. Il 31enne, con diversi precedenti già alle spalle, è descritto da alcuni testimoni come un criminale che “non si fa problemi a usare le armi per le rapine o anche soltanto per una semplice lite”.

Video popolari

Cinisello Balsamo, sparò dal motorino dopo una discussione in un locale: in manette un 31enne

MilanoToday è in caricamento