Aler, presidio sindacati in Regione: "Nuovo regolamento assegnazioni è iniquo"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

I sindacati degli inquilini Sunia, Sicet, Uniat, Unione Inquilini e Conia assieme a Cgil, Cisl e Uil Lombardia hanno indetto un presidio per giovedì 28 febbraio in via Fabio Filzi, sotto la sede della Regione Lombardia per manifestare contro il nuovo regolamento che a breve entrerà in vigore per l'assegnazione delle case popolari lombarde.

"Era una libreria, ora non è nulla": il videomessaggio di una cittadina ad Aler

Per Stefano Chiappelli, segretario provinciale del Sunia, si tratta di un regolamento "iniquo, discriminatorio, fortemente ideologico ed elettorale" in cui "tutto l'impianto è sbagliato".

L'iniziativa, ha spiegato Chiappelli, prevede che solo il 20 percento del patrimonio edilizio disponibile sia destinato alle famiglie in condizioni d'indigenza e cioè con un reddito Isee sotto i tremila euro: "Perché Regione Lombardia vuole che Aler si autosostenga con gli affitti e così esclude di fatto una platea di cittadini che pagherebbe affitti troppo bassi in considerazione del reddito. E ancora, il nuovo regolamento - ha proseguito il segretario - prevede che nelle case di edilizia pubblica possano solo accedere i cittadini residenti da almeno cinque anni nel Comune dove si fa richiesta, cosa che non discrimina solo gli stranieri ma anche gli italiani, basti pensare ai lavoratori che da poco tempo sono in Lombardia".

Video MiaNews

Milano, consigliera regionale denuncia degrado e abusivismo sui Navigli | Video 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Eh certo!…passasse la legge, magari qualche italiano riuscirebbe ad avere una casa popolare, ad oggi riservate solo agli stranieri. Che tremenda ingiustizia sarebbe!

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Ramy, il ragazzino eroe del bus: "Pensavo di essere già morto, ho cercato di salvare tutti"

  • Video

    Bus dirottato e bruciato, la telefonata al 112 del bambino: "Non possiamo morire". Audio

  • Video

    Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: il video del salvataggio

  • Video

    "Guasto tecnico" sul treno, scatta l'allarme antincendio: "doccia" per i passeggeri. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento