Sabato, 25 Settembre 2021

Il video di Anis Amri, l’attentatore di Berlino ucciso a Milano: “Vi sgozziamo come maiali”

Lo aveva promesso prima di passare all’azione. Aveva lasciato una sorta di testamento delle sue volontà, poi drammaticamente messe in atto. 

Anis Amri, il tunisino di ventiquattro anni responsabile dell’attentato di Berlino ucciso giovedì notte dalla polizia a Sesto San Giovanni, aveva registrato un video in cui giurava la sua fedeltà all’Isis e annunciava un imminente attacco. 

Le immagini - girate a Berlino - sono state pubblicate dall’agenzia Amaq, network dell’Isis, proprio pochi minuti dopo lo scontro a fuoco avvenuto all’esterno della stazione di Sesto costato la vita al terrorista. Nel video, secondo quanto ricostruito da Site - il sito specializzato in terrorismo internazionale - Anis lancia un invito “a tutti i fratelli ovunque essi siano” e promette “veniamo a sgozzarvi come maiali” riferendosi ai Cristiani. 

Nello stesso filmato il tunisino chiede ai sostenitori dello Stato islamico di vendicarsi per i "crociati" che bombardano i musulmani. "Invito i miei fratelli musulmani ovunque, state in allerta e combattete sulla via di Dio. Ogni essere umano in grado di combattere - dice - vada a uccidere in tutta Europa i crociati maiali”. Che poi è proprio quello che il ventiquattrenne ha fatto a Berlino, lanciandosi con un tir contro i mercatini di Natale e uccidendo dodici persone, tra cui l’italiana Fabrizia Di Lorenzo

La fuga di Anis, ormai ricercato da tutta Europa, è finita verso le tre della notte tra giovedì e venerdì, quando la sua strada - dopo un viaggio in treno dalla Francia, passando per Milano Centrale - si è incrociata con quella dei poliziotti Luca Scatà e Christian Movio. I due agenti, impegnati in un normale pattugliamento, hanno chiesto i documenti al ragazzo, che improvvisamente ha estratto un’arma da uno zaino e ha aperto il fuoco urlando “Bastardi”. 

Movio è stato colpito alla spalla destra - ora è ricoverato in ospedale a Monza, ma non è in pericolo di vita -, mentre Scatà ha impugnato la pistola di ordinanza e ha colpito al torace Anis Amri, che è morto praticamente sul colpo. 
 

Si parla di

Video popolari

Il video di Anis Amri, l’attentatore di Berlino ucciso a Milano: “Vi sgozziamo come maiali”

MilanoToday è in caricamento