Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, Sala contro l'assembramento di giornalisti da Silvia Romano: "Non ci sono categorie di serie A e B"

Il primo cittadino su Facebook: "Una scena impressionante, mi aspettavo che i giornali stigmatizzassero il comportamento dei propri colleghi"

 

"Non ci sono assembramenti di serie A e serie B". Così il sindaco di Milano Beppe Sala prende le distanze dall'assembramento di giornalisti e fotoreporter sotto casa di Silvia Romano nel giorno del suo rientro a casa, lunedì 11 maggio.

In alcune immagini, rilanciate sui social, sono infatti visibili decine di operatori e inviati che per poter documentare l'arrivo della cooperante milanese si sono trovati a non poter rispettare le norme sul distanziamento sociale per il Covid-19. "Oggi mi sarebbe piaciuto vedere sui giornali una stigmatizzazione di questo comportamento", dice il sindaco di Milano concludendo il suo messaggio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento