Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anziani insultati e legati dalla badante: donna incastrata da questo video dei maltrattamenti

 

Avrebbe dovuto accudirli, avrebbe dovuto aiutarli. E invece era diventata il loro aguzzino. 

Una donna di cinquantadue anni, una badante dell'Ecuador, è stata arrestata dalla Squadra Mobile di Milano con l'accusa di maltrattamenti nei confronti di due fratelli: un uomo di ottantuno anni costretto sulla sedia a rotelle e una donna di ottantasei, con alcuni problemi di salute. 

L'indagine è partita dopo la segnalazione di un vicino di casa dei due anziani, che aveva sentito le loro disperate richieste d'aiuto. 

Così, gli agenti hanno installato una telecamera nascosta nell'abitazione - un appartamento in zona Città Studi - e hanno ripreso le violenze, facendo scattare il blitz al momento giusto per arrestare la donna in flagranza di reato

Nel video, molto forte, si vede la badante che lega l'81enne al letto con una sciarpa sulla bocca e gli dice: "Ti lego perché voglio dormire tranquilla. Qua si dorme, non si parla". E ancora, si vede sempre la badante che spintona l'uomo sul letto con violenza e forza mentre gli dice: "Ma che sei morto? Muovi il culo che sennò ti lascio qua". 

La badante, portata in carcere, ha due precedenti: uno del 2006, quando aveva rubato a casa di due suoi assistiti e uno del 2011, quando aveva litigato con il figlio di un'anziana. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento