Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La beffa del "biglietto integrato", introvabile fuori città perché Trenord non li vende: stangata sui pendolari

Abbiamo provato a comprare il nuovo biglietto integrato per il trasporto pubblico di Milano e hinterland a 4 giorni dall'entrata in vigore delle nuove tariffe ATM. Risultato: fuori dalla città il ticket per le zone oltre la 4 è introvabile con Trenord

 

A quattro giorni dall'entrata in vigore delle nuove tariffe ATM abbiamo provato a comprare il nuovo biglietto integrato per il trasporto pubblico di Milano e hinterland verificando che nelle biglietterie e nei distributori Trenord, fuori e dentro la città, il ticket per le zone oltre la 4 è praticamente introvabile.

Il motivo è più complicato di quanto appare e nello specifico è legato al sistema tariffario applicato dall'azienda di Piazzale Cadorna. Trenord, interpellata da MilanoToday, fa sapere che la società può vendere attraverso i punti vendita solo i biglietti integrati per la nuova area urbana (fino a Mi3): "In fase transitoria i nuovi titoli Stibm (il nome ufficiale della nuova tariffa, ndr) affiancheranno gli attuali titoli ferroviari e TrenoCittà [TrenoMonza e TrenoMilano], che verranno poi aboliti una volta che il nuovo sistema sarà a regime". 

E gli altri biglietti (fino alla Mi9) con la tariffa integrata? Trenord non li vende perché non sono previsti nel loro piano tariffario (dettato dalla Regione) e per il momento non è chiaro quando lo saranno, ma tali titoli potranno essere utilizzati sui treni dell'azienda. A rimetterci in comodità sono i pendolari che si muovono tra l'hinterland e Milano: per usufruire della tariffa integrata dovranno per forza caricare l'abbonamento attraverso le biglietterie di Atm. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento