Mercoledì, 28 Luglio 2021

Solo bus elettrici dal 2030, da febbraio in strada i primi 25. Per Atm un investimento di oltre 2 miliardi

L’hanno già definita una svolta epocale. Entro il 2030 il servizio di trasporto pubblico milanese metterà in strada solo bus elettrici, addio al gasolio, un gran colpo per l’ambiente. E dalla prossima stagione invernale tutte le case di edilizia popolare avranno caldaie non a gasolio.

ATM progetta un investimento di oltre 2 miliardi di euro, 1.200 mezzi, tre nuovi depositi e quattro completamente rinnovati. Primo step nel 2020 quando la flotta sarà dotata di 200 bus elettrici e 270 bus ibridi, con una riduzione del consumo di gasolio pari a circa 6 milioni di liti all’anno. E intanto da febbraio i primi 25 bus elettrici saranno in circolazione.

Con questo piano, ATM anticipa quanto stabilito e ratificato dal Sindaco di Milano in occasione del vertice di Parigi Together 4 Climate promosso dal network C40 Cities, che prevede l’acquisto solo di autobus a zero emissioni a partire dal 2025. ATM assicurerà anche gli obiettivi di efficienza e qualità ambientale fissati dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (Pums) del Comune di Milano e dal Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes), iniziativa sottoscritta nell’ambito del Patto dei Sindaci promosso dalla Commissione Europea.

Attualmente la flotta bus è composta per circa il 97% da mezzi diesel. Dal 2020 il diesel sarà al 60%, il 25% sarà ibrido e circa il 15% elettrico. Nel 2028 la flotta su gomma sarà al 100% sostenibile (80%) full electric e (20%) ibridi. Nel 2030 la flotta su gomma sarà al 100% full electric.

Nel 2018, gli step di ATM saranno serrati:

25 nuovi bus elettrici - a partire dai primi mesi del 2018, 25 nuovi bus elettrici da 12 metri percorreranno le strade milanesi, oggetto della gara di novembre 2016. L’appalto - assegnato a seguito di procedura di gara ad evidenza pubblica - è stato aggiudicato a Solaris Bus & Coach SA e consiste nella fornitura di autobus elettrici con ricarica plug-in, omologati secondo la Direttiva 2007/46/CE. I mezzi sono a pianale integralmente ribassato, dotati di impianto di climatizzazione, videosorveglianza, postazione per il trasporto dei disabili e garantiscono un’autonomia di circa 180 km.

270 nuovi bus ibridi - Il primo lotto di 22 nuovi autobus Iveco, parte della gara del novembre 2016 di 120 nuovi mezzi da 18 metri, viene messo in linea proprio in questi giorni. Si tratta di un progetto importante che contribuirà a ridurre ulteriormente le emissioni inquinanti. Inoltre, grazie alla tecnologia “Arrive and go” e alle fasi di arresto e ripartenza full electric, i bus ibridi consentiranno un consumo notevolmente inferiore, con un risparmio pari almeno al 15%. Sarà poi avviata la gara per l’acquisto di ulteriori 150 bus, da completare entro il 2020.

80 nuovi tram e 80 nuovi filobus - A luglio 2017 l’Azienda ha indetto due nuove gare per il rinnovo di tram e filobus dotati di tecnologie che li rendono molto più accessibili, silenziosi, comodi, ma soprattutto efficienti in termini di consumi energetici grazie soprattutto al sistema di recupero di energia in frenata. La gara dei tram è alle battute conclusive e porterà alla fornitura di 80 vetture bidirezionali, a pianale ribassato. L’appalto per gli 80 filobus prevede vetture snodate da 18 metri che andranno a sostituire tutti i mezzi da 12 metri e quelli da 18 metri più anziani, ringiovanendo la flotta di superficie.

83 auto di servizio elettriche - Il Consiglio di Amministrazione di ATM ha deliberato recentemente l’acquisto di un lotto di 83 auto elettriche che andranno a sostituire auto di servizio diesel utilizzate per l’assistenza ai mezzi in linea, il controllo delle operations e gli interventi di manutenzione degli impianti metropolitani e tranviari.

Avvio gara primi 100 bus elettrici - A fine 2018, si avvierà la gara per 100 bus elettrici. Il team di specialisti di ATM sta predisponendo le specifiche tecniche per poter bandire una gara che preveda gli standard tecnici più evoluti disponibili nel mercato.

Si parla di

Video popolari

Solo bus elettrici dal 2030, da febbraio in strada i primi 25. Per Atm un investimento di oltre 2 miliardi

MilanoToday è in caricamento