Sabato, 16 Ottobre 2021

Sesto S. Giovanni: abbattuto il camino alto 70 metri del vecchio termovalorizzatore. Video

La struttura, realizzata alle porte di Milano negli anni '60, era alta 70 metri. Al suo posto sarà costruita una biopiattaforma

È stato abbattuto nella notte tra mercoledì 22 e giovedì 23 settembre il camino del termovalorizzatore di Sesto S. Giovanni, alle porte di Milano. La struttura, realizzata negli anni '60 e altra 70 metri, era situata in via Manin e al suo posto sarà ora costruita una biopiattaforma.

L'abbattimento del camino, ormai considerato un ecomostro, è stato realizzato con la tecnica del crollo indotto, che prevede il collasso della struttura in seguito a una perforazione fatta alla base della torre, mentre le polveri generate dall'impatto sono state limitate grazie a un sistema di nebulizzazione.

Cosa verrà costruito al posto dell'inceneritore

Al posto dell'inceneritore verrà costruito un nuovo impianto, meglio: verrà costruita una “Biopiattaforma”, una struttura da 47 milioni di euro in cui verranno prodotti sia biometano ma anche acqua calda per il teleriscaldamento e fertilizzanti. Tutto solo con “scarti di lavorazione”: i fanghi dei depuratori e “l’umido” raccolto nelle case.

Da Cap Holding assicurano che si tratta di una vera eccellenza lombarda. La biopiattaforma è l’unico termovalorizzatore autorizzato e realizzato in Italia negli ultimi 10 anni ma oltre alla “ciminiera” ci sarà anche un polo di ricerca avanzata che si è già assicurato un finanziamento di 2,5 milioni di euro grazie a un progetto europeo Horizon 2020.

Video popolari

Sesto S. Giovanni: abbattuto il camino alto 70 metri del vecchio termovalorizzatore. Video

MilanoToday è in caricamento