Il candidato sindaco Natale Azzaretto: "Espropriare le case ai gruppi immobiliari per darle ai poveri"

Il rappresentante del Partito Comunista dei Lavoratori si presenta alle elezioni del 3-4 ottobre a Milano con un programma che prevede assunzioni per i precari del Comune e blocco di tutte le auto per salvare l'ambiente

Un programma che prevede assunzioni per i precari del Comune e blocco di tutte le auto per salvare l'ambiente. A sostenerlo è il candidato sindaco Natale Azzaretto, che si presenta alle elezioni del 3-4 ottobre come rappresentante del Partito Comunista dei Lavoratori.

"Oltre a questo nel nostro programma ci sono molti altri punti basati sull'equità e la cura dei cittadini - spiega Azzaretto - Vogliamo per esempio che le periferie tornino al centro dei progetti del Comune, non più luoghi abbandonati, ma vivi, dove nei parchi c'è chi organizza attività e non lascia i ragazzi allo sbando. Se fossi sindaco farei anche una totale riconversione degli impianti di riscaldamento a gasolio nelle case di proprietà comunale, e incentiverei il solare. A livello di spese, poi, farei in modo che siano le singole periferie a dire all'Amministrazione dove e come spendere i soldi. Solo così si può andare incontro ai veri bisogni cittadini".

Video popolari

Il candidato sindaco Natale Azzaretto: "Espropriare le case ai gruppi immobiliari per darle ai poveri"

MilanoToday è in caricamento