rotate-mobile

Elezioni, il candidato sindaco per Partito Comunista 'No Euro' e 'No Nato': "Il Covid è stato creato in un laboratorio Usa"

Alessandro Pascale si candida alle amministrative del prossimo 3-4 ottobre con un programma incentrato sul lavoro e l'emergenza abitativa: "A Milano serve una vera rivoluzione"

"Mi candido perché a Milano serve una vera rivoluzione che ridia digbnità al lavoreo e affronti l'emergenza abitativa, una rivoluzione che solo i valori del socialismo possono avviare". Si presenta così Alessandro Pascale, candidato sindaco del Partito Comunista alle elezioni amministrative del 3-4 ottobre. Trentacinquenne di origine valdostana, vive a lavora a Milano come docente di filosofia e ha alle spalle anni di militanza nei Giovani Comunisti della Val d'Aosta, organo giovanile di Rifondazione Comunista.

Elezioni del 3-4- ottobre: tutti i candidati alle amministrative di Milano

Al centro del suo programma soprattutto il lavoro e un diverso approccio alle aziende private, che secondo il candidato devono lavorare per il benessere dei cittadini e non per il solo profitto, ma anche lo spinoso tema dell'emergenza abitativa e del crescente tasso di povertà tra le fasce più deboli. "La casa è un bene che è stato svenduto completamente - spiega Pascale - A Milano negli ultimi anni c'è stata una speculazione edilizia senza precedenti. Bisognerebbe terminare l'assegnazione delle case popolari ancora sfitte senza andare a cementificare ulteriore territorio, ma bisognerebbe anche fare un censimento immobiliare per capire chi è proprietario di cosa e quindi tassare adeguatamengte i proprietari da un lato, e calmierare gli affitti dall'altro".

Sul fronte della sanità Pascale si pone invece su posizioni di cautela per quanto riguarda l'obbligo vaccinale: "Starei molto attento a somministrare il vaccino ai giovanissimi e alle fasce più fragili - dichiara il candidato - Sappiamo ormai bene che ci sono state dette tante menzogne sull'origine del Covid, che non è nato in Cina bensì in un laboratorio americano. Se ci hanno mentito su questo allora anche con i vaccini sarei cauto".

Video popolari

MilanoToday è in caricamento