rotate-mobile

Santa Giulia: ecco come sarà il quartiere che ospiterà il palazzetto per le olimpiadi

Procedono i lavori per la realizzazione del nuovo quartiere alla periferia sud di Milano che ospiterà PalaItalia, la struttura sportiva per i invernali Milano-Cortina 2026

Continua la bonifica dell'area di Santa Giulia dove da luglio 2021 l'azienda Risanamento Spa è al lavoro con un'operazione di "soil washing" (letteralmente "lavaggio del terreno", ndr) nel nuovo quartiere alla periferia sud-est di Milano che ospiterà anche 'PalaItalia' il palazzetto dello sport per i giochi olimpici invernali di Milano-Cortina 2026.

"La realizzazione dei primi edifici della nuova Santa Giulia partirà nel 2023 - spiega l'ammministratore delegato di Risanamento Spa, Davide Albertini Petrosi - L'obiettivo è di completare, entro il 2026, l'arena per le olimpiadi e una parte del quartiere stesso. Per questo motivo abbiamo utilizzato dei macchinari di alta tecnologia che garantiscono una bonifica sostenibile grazie al recupero di più dell'80% del suolo bonificato". 

"A Milano dobbiamo superare il concetto di un unico centro città - spiega l'assessore alla rigenerazione urbana del Comune di Milano, Giancarlo Tancredi - Potenziare anche le periferie vuol dire migliorare la qualità della vita dei cittadini e progettare una viabilità migliore, evitando che tutto il traffico converga nell'area del municipio 1. Per questo il quartiere di Santa Giulia rappresenta un primo passo verso una gestione migliore dell'urbanistica".

Video popolari

Santa Giulia: ecco come sarà il quartiere che ospiterà il palazzetto per le olimpiadi

MilanoToday è in caricamento