rotate-mobile

Eutanasia, Marco Cappato si auto denuncia: "Aiuteremo chi lo chiederà"

Il leader dell'associazione Luca Coscioni ha riferito ai militari dell'Arma di Milano quanto accaduto durante il viaggio in Svizzera per il fine vita di una 69enne veneta

Marco Cappato si presenta dai Carabinieri per auto denunciare l'aiuto fornito alla 69enne veneta Elena, malata terminale che aveva chiesto il diritto all'eutanasia in Svizzera.

Il leader dell'associazione Luca Coscioni si è presentato alla stazione dei Carabinieri di via Fosse Ardeatine, a Milano, intorno alle 11 di mercoledì 3 agosto, spiegando le ragioni del suo gesto e chiarendo che in futuro sarà pronto ad aiutare altri malati che chiederanno assistenza per ricevere l'eutanasia.

"Il Parlamento avrebbe potuto decidere riguardo al diritto all'eutanasia in questi ultimi anni - spiega Cappato - Invece non è stato fatto nulla, né a livello di Governo né da parte della Consulta. Per questo motivo noi continueremo ad aiutare chiunque ce lo chieda".

Video popolari

Eutanasia, Marco Cappato si auto denuncia: "Aiuteremo chi lo chiederà"

MilanoToday è in caricamento