Clima, attivisti occupano la Cassa Depositi e Prestiti: "I soldi del Recovery fund all'ecologia"

L'appello degli ambientalisti di Milano durante la manifestazione in via San Marco: "Quel denaro è un'occasione per la riconversione ecologica"

Nel giorno del sesto sciopero per il clima gli attivisti per il clima occupano simbolicamente la sede della Cassa Depositi e Prestiti, chiedendo che i soldi del Recovery fund europeo servano e siano investiti anche per la riconversione ecologica e la lotta ai cambiamenti climatici.

"Abbiamo la Cassa Depositi e Prestiti per portare alla luce il fondamentale ruolo di questa società nella gestione dell’enorme quantità di fondi di cui beneficierà l’Italia attraverso il Recovery Fund - spiegano gli attivisti in un comunicato - Quest ultimo assegna all’Italia ben 209 miliardi: un’occasione storica per intraprendere la strada di una concreta riconversione ecologica. Per questo il governo ha assegnato a Cassa Depositi e Prestiti il compito di stilare i progetti per il Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, che stabilirà come si spenderanno i denari del Recovery".

Video popolari

Clima, attivisti occupano la Cassa Depositi e Prestiti: "I soldi del Recovery fund all'ecologia"

MilanoToday è in caricamento