Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Clima, attivisti occupano la Cassa Depositi e Prestiti: "I soldi del Recovery fund all'ecologia"

L'appello degli ambientalisti di Milano durante la manifestazione in via San Marco: "Quel denaro è un'occasione per la riconversione ecologica"

 

Nel giorno del sesto sciopero per il clima gli attivisti per il clima occupano simbolicamente la sede della Cassa Depositi e Prestiti, chiedendo che i soldi del Recovery fund europeo servano e siano investiti anche per la riconversione ecologica e la lotta ai cambiamenti climatici.

"Abbiamo la Cassa Depositi e Prestiti per portare alla luce il fondamentale ruolo di questa società nella gestione dell’enorme quantità di fondi di cui beneficierà l’Italia attraverso il Recovery Fund - spiegano gli attivisti in un comunicato - Quest ultimo assegna all’Italia ben 209 miliardi: un’occasione storica per intraprendere la strada di una concreta riconversione ecologica. Per questo il governo ha assegnato a Cassa Depositi e Prestiti il compito di stilare i progetti per il Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, che stabilirà come si spenderanno i denari del Recovery".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento