Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco il nuovo centro diurno disabili Ippodromo, Majorino: "Offriamo soluzioni a chi è in difficoltà"

 

Una ex scuola materna completamente riqualificata con una superficie di 950 metri quadrati distribuiti su un unico piano. È il nuovo Centro Diurno Disabili Ippodromo, inaugurato mercoledì 10 ottobre in via Cilea 148 dal sindaco Giuseppe Sala e dagli assessori Gabriele Rabaiotti (Casa e Lavori pubblici) e Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali).

Con le due nuove aperture di via Cilea e via Anfossi, i Cdd milanesi diventano 40, di cui 15 a gestione diretta e 25 convenzionati. La nuova struttura accoglierà 24 ospiti tra i 16 e i 65 anni con un’invalidità del 100%, di cui 23 provenienti dallo stabile comunale di via Fratelli Zoia 10, finora utilizzato in via provvisoria in attesa del completamento dei lavori.

Saranno 11 gli educatori che, dalle 9 alle 16 dal lunedì al venerdì, saranno impegnati a rotazione nella gestione del centro. Ad essi si aggiungeranno cinque operatori sanitari, tre medici (un geriatra, un fisiatra e uno psichiatra), uno psicologo, un fisioterapista e un infermiere.

“I milanesi – dichiarano gli assessori Rabaiotti e Majorino – hanno atteso per lungo tempo l’inaugurazione del centro di via Cilea. Dopo quello di via Anfossi, oggi apriamo un altro luogo importante dove le persone con disabilità avranno spazi idonei a loro disposizione per incontrarsi, svolgere attività seguite da operatori esperti e avviarsi verso un percorso di autonomia. Milano aggiunge così un nuovo importante servizio, con un’attenzione particolare ai diritti dei più fragili”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento