Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cesano Boscone, ecco il quartiere giardino Vivere Smart: "E' un progetto pilota, il primo in Italia"

 

Promosso e realizzato da Palladium Group in collaborazione con Planet Idea, Quartiere Giardino “Vivere Smart” è un progetto pilota che interviene, per la prima volta in Italia, su un quartiere esistente per rigenerarlo, garantendo risparmi energetici, riduzione delle emissioni CO2 e migliore qualità della vita grazie a nuove pratiche di innovazione sociale. Si tratta di interventi su un'area costruita negli anni '70 per riprogettarlo in chiave Smart.

I lavori, iniziati a dicembre 2017 a Cesano Boscone, prevedono l’introduzione di una serie di servizi coordinati e integrati tra di loro che saranno fruibili tramite una App di Quartiere che favorirà nuove modalità di accesso alle informazioni sulla vita di comunità e nuove pratiche di innovazione sociale, in altri termini, una migliore qualità della vita.

Dichiara Michele Tedone, Direttore Amministrativo di Palladium Group: “Fin dall’inizio il Quartiere Giardino di Cesano Boscone è stato progettato con una visione di lungo respiro in termini di ecosostenibilità, proseguito negli anni 2000 con la realizzazione del Teleriscaldamento alimentato da biomasse vegetali, tra i primi in Italia, e con l’introduzione della raccolta differenziata con un innovativo sistema di Isole Ecologiche. Un percorso che prosegue oggi con il progetto pilota del Quartiere Giardino – Vivere Smart che consentirà ai circa 5.000 abitanti dei 1.500 appartamenti del complesso residenziale di godere gratuitamente di soluzioni smart collocate nelle aree verdi e negli spazi comuni, facilmente accessibili, per migliorare la qualità della vita degli abitanti del quartiere”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento