Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Drive-in Milano: il cinema in automobile come negli anni '50 per rispettare il distanziamento sociale

In via Senigallia 18 il mega schermo con parcheggio per guardare i film dal sedile della propria vettura: casse bluetooth per l'audio in vettura, bibite e snack serviti dal finestrino e un posto riservato anche per chi viene in bici

 

La pandemia di Covid-19 e il distanziamento sociale fanno tornare di moda i cinema drive-in come negli anni '50. Succede in via Senigallia 18, a Milano, dove Max Up (in collaborazione con Access Live Communication e GroupM) ha allestito un maxi schermo per guardare i film rigorosamente dal sedile della propria vettura, il tutto realizzato grazie alla sponsorizzazione di Urban Up e Unipol, hosting dell'area di via Senigallia.

"L'iniziativa si chiama 'Drive-in Milano' - spiega Luca Piacentini, ideatore dell'iniziativa - Accedere è semplice: basta prenotare sul sito internet e presentarsi con la propria automobile parcheggiando nel posto assegnato. Per poter godere al meglio della visione forniamo a ogni partecipante delle casse bluetooth per ascoltare l'audio direttamente in vettura, e come negli originali drive-in si possono fare ordinazioni direttamente dal finestrino dell'auto. Inoltre, sulla spinta degli incentivi alla mobilità sostenibile, abbiamo riservato due file di poltrone anche per chi arriva in bicicletta, in monopattino o su qualunque altro mezzo elettrico. Lo spazio del parcheggio ci è stato dato in uso grazie ai nostri sponsor ed è per questo che l'ingresso - del costo di due euro a vettura - viene interamente devoluto al Banco del Mutuo Soccorso".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento