Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Drive-in Milano: il cinema in automobile come negli anni '50 per rispettare il distanziamento sociale

In via Senigallia 18 il mega schermo con parcheggio per guardare i film dal sedile della propria vettura: casse bluetooth per l'audio in vettura, bibite e snack serviti dal finestrino e un posto riservato anche per chi viene in bici

La pandemia di Covid-19 e il distanziamento sociale fanno tornare di moda i cinema drive-in come negli anni '50. Succede in via Senigallia 18, a Milano, dove Max Up (in collaborazione con Access Live Communication e GroupM) ha allestito un maxi schermo per guardare i film rigorosamente dal sedile della propria vettura, il tutto realizzato grazie alla sponsorizzazione di Urban Up e Unipol, hosting dell'area di via Senigallia.

"L'iniziativa si chiama 'Drive-in Milano' - spiega Luca Piacentini, ideatore dell'iniziativa - Accedere è semplice: basta prenotare sul sito internet e presentarsi con la propria automobile parcheggiando nel posto assegnato. Per poter godere al meglio della visione forniamo a ogni partecipante delle casse bluetooth per ascoltare l'audio direttamente in vettura, e come negli originali drive-in si possono fare ordinazioni direttamente dal finestrino dell'auto. Inoltre, sulla spinta degli incentivi alla mobilità sostenibile, abbiamo riservato due file di poltrone anche per chi arriva in bicicletta, in monopattino o su qualunque altro mezzo elettrico. Lo spazio del parcheggio ci è stato dato in uso grazie ai nostri sponsor ed è per questo che l'ingresso - del costo di due euro a vettura - viene interamente devoluto al Banco del Mutuo Soccorso".

Video popolari

Drive-in Milano: il cinema in automobile come negli anni '50 per rispettare il distanziamento sociale

MilanoToday è in caricamento