Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cocaina in aereo dal Sudamerica per le piazze di spaccio di via Padova e via Procaccini

In manette narcos di origine peruviana e boliviana che facevano da "muli" nascondendo la polvere bianca nei bagagli o ingerendo ovuli per eludere i controlli

 

Trasportavano cocaina dal Sudamerica per rifornire le piazze di spaccio di via Padova e via Procaccini. È quanto scoperto dalla Guardia di Finanza di Milano grazie all’operazione “Suerte loca”, che ha portato all’arresto di 6 cittadini peruviani e boliviani che facevano da “muli” per il traffico internazionale di stupefacenti dall’America latina, nascondendo la polvere bianca nei bagagli o ingerendo ovuli per eludere i controlli.

A far scattare l’indagine era stato, nel 2019, il fermo di un passeggero in arrivo a Milano con un volo dal Cile, passeggero che nel bagaglio aveva nascosto circa 3 Kg e mezzo di cocaina destinata proprio allo spaccio nel capoluogo lombardo e nell’hinterland.

Da qui i finanzieri hanno in breve tempo ricostruito la rete di narcotraffico che ruotava attorno alle figure dei sei sudamericani, tutti arrestati mercoledì 23 settembre con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento