rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024

Il consigliere che si è fumato uno spinello davanti al Comune di Milano

Daniele Nahum (Pd) e alcuni rappresentanti di +Europa e Radicali hanno manifestato davanti a palazzo Marino per chiedere la liberalizzazione della cannabis

Si fuma uno spinello di marijuana davanti al comune di Milano per chiedere la liberalizzazione della cannabis in Italia. Protagonista del gesto il consigliere del Partito Democratico Daniele Nahum, che insieme a un folto gruppo di rappresentanti del Pd, di +Europa e dei Radicali, ha organizzato un flashmob davanti a palazzo Marino giovedì 4 aprile.

"Il mio gesto è la dimostrazione dell'ipocrisia della legge attuale sulle droghe - spiega Nahum - Posso fumarmi una canna davanti al Comune e nessuno mi può arrestare, ma questa cannabis da chi l'ho presa? Da dove viene? Ogni anno le mafie guadagnano milioni con il traffico di droga solamente perché abbiamo deciso di considerare illegale una sostanza che potremmo tranquillamente comprare in farmacia. Gli effetti della cannabis non sono paragonabili ad altri tipi di sostanze, anzi. Caffè, tabacco e alcolici, che sono considerati legali, hanno effetti molto più dannosi della marijuana. C'è poi il tema della cannabis terapeutica. Perché se me l'ha prescritta un medico, io malato devo fare così fatica a reperirla nelle farmacie? Questa mentalità alimenta solamente l'economia della malavita".

Video popolari

MilanoToday è in caricamento