Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Coronavirus, a Milano il foodcrossing solidale di quartiere: "Chi può lascia, chi non può prende"

Viveri e generi di prima necessità raccolti presso la tabaccheria di via Fiamma per essere redistribuiti agli abitanti della zona 4 in difficoltà per l'emergenza Coronavirus

"Chi può lascia, chi non può prende". È l'iniziativa di solidarietà degli abitanti della zona 4 di Milano, che per aiutare i cittadini in difficoltà a causa dell'emergenza Coronavirus hanno organizzato un "foodcrossing": uno scambio di generi di prima necessità tra i cittadini del quartiere, qui documentato in un video realizzato da Francesca Lovatelli Caetani.

Punto di raccolta dell'iniziativa è la tabaccheria di via Fiamma, in zona Dateo, dove chi vuole potrà lasciare il proprio contributo per aiutare i concittadini meno abbienti, mentre chi ne ha bisogno potrà prendere. "Abbiamo scelto di utilizzare la tabaccheria perché è uno dei pochi esercizi commerciali che ancora restano aperti - spiegano gli organizzatori del foodcrossing - Sono bene accetti tutti i viveri a lunga scadenza come scatolame e cibo 'secco'".

Video popolari

Coronavirus, a Milano il foodcrossing solidale di quartiere: "Chi può lascia, chi non può prende"

MilanoToday è in caricamento