Martedì, 26 Ottobre 2021

Enzo Jannacci, Sala lo ricorda nel 85° anniversario della nascita: "Mi emoziono quando ascolto 'Messico e nuvole'"

Il primo cittadino in video dal dormitorio di viale Ortles intitolato all'autore di celebri brani come "Ho visto un re", "Quelli che" e "Vengo anch'io, no tu no"

"La mia preferita era 'Quelli che', ma mi emoziono sempre anche risentendo 'Messico e nuvole'". Il sindaco Sala ricorda Enzo Jannacci a 85 anni dalla nascita e lo fa in un video realizzato nella casa accoglienza di viale Ortles intitolata proprio al cantautore milanese. E proprio l'accoglienza delle famiglie in difficoltà e dei senzatetto diventa argomento della seconda parte del filmato Facebook del primo cittadino che elogia l'operato di Casa Jannacci durante la pandemia.

"Insieme ai medici e al personale sanitario non bisogna mai dimenticarsi di tutti quegli operatori che, come è accaduto qui, hanno evitato l'allargarsi del contagio - dice il sindaco - Nel centro c'erano 486 ospiti e si è registrato solamente un caso di decesso grazie a tutte le misure sanitarie prese dagli operatori di Casa Jannacci. Gli ospiti sono stati divisi e distanziati, e per ridurre il rischio che si ammalassero sono stati accolti 24 ore al giorno". 

Video popolari

Enzo Jannacci, Sala lo ricorda nel 85° anniversario della nascita: "Mi emoziono quando ascolto 'Messico e nuvole'"

MilanoToday è in caricamento