Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, la fase 2 a Milano è green: "23 nuovi chilometri di ciclabili"

Il piano presentato dall'assessore alla mobilità e ai trasporti pubblici, Marco Granelli. Il video

 

Una certezza: "Non tuti potremo utilizzare l'auto". E una soluzione: "Abbiamo bisogno di un piano straordinario di piste ciclabili". Milano scommette sull'utilizzo delle biciclette per una fase 2 dell'emergenza Coronavirus che sia quanto più green possibile. 

Dopo gli annunci del sindaco Beppe Sala e i primi progetti presentati nei giorni scorsi, mercoledì mattina, l'assessore alla mobilità e ai trasporti pubblici, Marco Granelli, ha annunciato che mercoledì 29 aprile partono i lavori per realizzare le prime ciclabili. 

"Ci potremo muovere di più ma tutti non potremo utilizzare il trasporto pubblico perché dovremo tenere le distanze su bus e metro - ha spiegato l'esponente di palazzo Marino in un video -. Non tutti potremo usare l'auto perché avremmo più inquinamento e più traffico e allora dovremmo usare di più le due ruote: le moto, gli scooter elettrici e la bicicletta". Per questo "abbiamo ideato e progettato 23 chilometri di nuove ciclabili, che realizzeremo da subito, dal 29 aprile", così "saranno pronte subito", ha garantito Granelli. 

Ecco tutti i progetti spiegati dall'assessore.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento