Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CuraMI: il Festival delle Brigate solidali che hanno aiutato i milanesi durante il lockdown

Fino al 20 settembre, ai Giardini Lea Garofalo, incontri, dibattiti e concerti per parlare del valore del mutualismo anche dopo la pandemia. Gino Strada: "Il vostro lavoro è stato prezioso"

 

Ha preso il via venerdì 18 settembre "CuraMI", il Festival delle Comunità e del Mutuo aiuto organizzato dalle Brigate solidali che durante il lockdown per il Covid hanno portato, insieme a Emergency, la spesa nelle case dei milanesi in difficoltà.

"Un'esperienza che è stata preziosa", spiega in collegamento telefonico Gino Strada, dando il via al ricco palinsesto di eventi in programma fino a domenica 20, con musica e dibattiti per riflettere sul valore del mutualismo anche al di là della pandemia.

"Vogliamo che questo festival sia una riflessione generale su come vogliamo che sia la nostra città - spiega Mattia Rigodanza, della Brigata solidale Lena-Modotti - Durante il lockdown abbiamo visto quante fragilità sono emerse all'interno del tessuto sociale, e l'esperienza delle brigate è stata importante anche per renderci conto che è possibile un altro modello di Milano, un modello non basato solamente sulla falsa cultura del successo, ma in cui chi ha di più dà qualcosa a chi invece ne ha bisogno".

Per info e orari è possibile consultare il programma di CuraMI.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento