Domenica, 17 Ottobre 2021

CuraMI: il Festival delle Brigate solidali che hanno aiutato i milanesi durante il lockdown

Fino al 20 settembre, ai Giardini Lea Garofalo, incontri, dibattiti e concerti per parlare del valore del mutualismo anche dopo la pandemia. Gino Strada: "Il vostro lavoro è stato prezioso"

Ha preso il via venerdì 18 settembre "CuraMI", il Festival delle Comunità e del Mutuo aiuto organizzato dalle Brigate solidali che durante il lockdown per il Covid hanno portato, insieme a Emergency, la spesa nelle case dei milanesi in difficoltà.

"Un'esperienza che è stata preziosa", spiega in collegamento telefonico Gino Strada, dando il via al ricco palinsesto di eventi in programma fino a domenica 20, con musica e dibattiti per riflettere sul valore del mutualismo anche al di là della pandemia.

"Vogliamo che questo festival sia una riflessione generale su come vogliamo che sia la nostra città - spiega Mattia Rigodanza, della Brigata solidale Lena-Modotti - Durante il lockdown abbiamo visto quante fragilità sono emerse all'interno del tessuto sociale, e l'esperienza delle brigate è stata importante anche per renderci conto che è possibile un altro modello di Milano, un modello non basato solamente sulla falsa cultura del successo, ma in cui chi ha di più dà qualcosa a chi invece ne ha bisogno".

Per info e orari è possibile consultare il programma di CuraMI.

Video popolari

CuraMI: il Festival delle Brigate solidali che hanno aiutato i milanesi durante il lockdown

MilanoToday è in caricamento