rotate-mobile

DiverCity: il festival per i diritti delle persone disabili e Lgbtq+

Alla Biblioteca Chiesa Rossa di Milano la giornata di inclusione dedicata alle persone con disabilità e che appartengono alla comunità gay, lesbica o trans, e che per questo vivono spesso una doppia discriminazione

Un festival dedicato alle persone con disabilità e appartenenti alla comunità Lgbtqia+. Si chiama 'DiverCitynsieme' la giornata organizzata domenica 15 maggio dall'attivista Filippo Cinquemani alla Biblioteca Chiesa Rossa di Milano, con la collaborazione di 'Associazione per i diritti umani', 'Abbatti le barriere' e 'Tecnologicamente insuperabili'.

I due ragazzi che rendono smartphone e pc 'accessibili' ai disabili

"DiverCity vuol essere anzitutto un'occasione di divertimento e incontro tra varie 'diversità', chiamiamole così - spiega Cinquemani -. Ci sono attività creative e momenti di confronto come quello di 'Libri parlanti', in cui le persone raccontano, come dei libri umani appunto, le proprie esperienze legate alla quotidianità di un disabile o di una persona Lgbtqia+, o entrambe. Oggi nel nostro paese chi ha una disabilità e contemporaneamente appartiene alle comunità gay, lesbiche o trans vive spesso una doppia discriminazione, e solo parlarne e confrontarsi può aiutare a superare questi pregiudizi".

Video popolari

DiverCity: il festival per i diritti delle persone disabili e Lgbtq+

MilanoToday è in caricamento