Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo colpo di Fischer: in manette il rapinatore 'celebre' negli ambienti della mala milanese anni '90

L'uomo e la sua banda avevano sequestrato e rapinato un gioielliere. A tradirli un furgone bianco usato per la fuga, riconoscibile a causa di alcuni graffiti sulla fiancata

 

Vestiti da finti poliziotti sequestrano e rapinano un gioielliere portandogli via preziosi, orologi e denaro contante per circa 50mila euro. È l’ultimo colpo messo a segno da Franco Fischer, 65enne legato alla malavita milanese degli anni ’90 e già noto alle forze dell’ordine per il suo curriculum da criminale navigato. Fu infatti lui, nel 2011, a mettere a segno una rapina da ben 5 milioni di euro in un negozio di via della Spiga.

A tradirlo, stavolta, sarebbe stato un furgone bianco usato per la fuga, riconoscibile a causa di alcuni graffiti sulle fiancate. Ed è proprio piazzando un apparecchio GPS e alcune microspie sul mezzo che gli inquirenti hanno definitivamente incastrato la banda messa insieme da Fischer per l’ultima rapina al gioielliere, rapina che ora potrebbe costare al 65enne e ai suoi complici condanne a vario titolo per riciclaggio, ricettazione, rapina e sequestro di persona.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento