Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, flashmob mascherati da 'La Casa di carta': "Reddito per tutti, il Covid uccide anche di povertà"

La manifestazione è stata organizzata dal centro sociale Cantiere davanti alla Banca d'Italia mercoledì 28 ottobre

 

"Senza soldi non si può campare". Con questo slogan il centro sociale Cantiere ha organizzato mercoledì 28 ottobre un flashmob in cui i membri del collettivo, travestiti da personaggi del telefilm 'La Casa di carta', hanno chiesto al Governo un reddito di emergenza "per tutti" contro la crisi causata dal Covid.

"Si chiudono le sucole e i bar e invece bisognerebbe trovare le risorse per tenerli aperti in sicurazza - spiegano gli attivisti sventolando finte banconote da 100 euro - Senza soldi non si mangia, senza soldi per gli ospedali non si curano i malati, senza soldi per le scuole non possiamo avere un futuro".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento