rotate-mobile

Pentole e fischietti contro le liste d'attesa infinite della sanità lombarda

A Milano il flashmob organizzato da Medicina Democratica per chiedere di accorciare i tempi di accettazione per visite e operazioni prenotate attraverso il sistema sanitario nazionale, gestito dalla Regione

Un flashmob con fischietti e coperchi di pentole per dire stop alle liste d'attesa infinite nella sanità pubblica lombarda. La manifestazione, organizzata da Medicina Democratica in collaborazione con Pd, Alleanza Verdi-Sinistra, Acli, Milano in salute e altri, si è svolta mercoledì 24 maggio davanti alla sede della regione Lombardia.

"Da anni ormai assistiamo a un progressivo peggioramento del servizio sanitario pubblico a favore di quello privato - spiega Vittorio Agnoletto, medico, attivista e divulgatore scientifico - Non è accettabile che per una visita o un'operazione con il sistema sanitario nazionale gestito da regione Lombardia si debbano aspettare mesi, mentre poi pagando le liste di attesa praticamente si azzerano. Riuscire ad avere una diagnosi tempestiva fa la differenza tra il potersi curare e il non potersi curare in tempo".

Video popolari

Pentole e fischietti contro le liste d'attesa infinite della sanità lombarda

MilanoToday è in caricamento