Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Flash mob all'ex caserma Montello: "I richiedenti asilo non sono pacchi postali"

 

Flash mob di Zona 8 Solidale contro le modalità di ricollocamento dei richiedenti asilo nella Caserma Montello. L'obiettivo è sensibilizzare le istituzioni perché gli spostamenti siano effettuati con criteri e tenendo conto delle esigenze degli ospiti che, sottolinea il comitato in una nota, "non sono pacchi postali da spostare da un luogo all'altro".

Si tratta della prima tappa del percorso di avvicinamento alla data del 1 novembre quando ricorrerà l'anniversario dell'apertura del centro di accoglienza straordinario all'interno della caserma. "Nelle ultime settimane - prosegue Zona 8 Solidale - decine di persone ospitate nella ex caserma Montello sono state trasferite in altri centri improvvisamente e senza dare loro alcun tipo di informazione rispetto a dove sarebbero finiti.

Grazie alla mobilitazione del comitato, dopo gli incontri con il Municipio 8 e con il Comune, i trasferimenti erano stati bloccati, ma ora sono ripresi accompagnati tra l'altro da nuovi arrivi. Chiediamo alla Prefettura di rendere pubblica la logica che sta dietri ai trasferimenti delle persone e ci auspichiamo un netto cambio di rotta".

E intanto Zona 8 Solidale dà appuntamento a lunedì 23 ottobre alle ore 18 per un corteo da piazza della Scala alla Prefettura.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento