Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, Gioventù Nazionale ricorda le vittime delle foibe ai giardini "Norma Cossetto". Video

L'ex sindaco Riccardo De Corato: "La Repubblica italiana tolga la medaglia al dittatore Tito"

 

Cerimonia solenne, mercoledì 10 febbraio, ai giardini "Norma Cossetto", dove Gioventù Nazionale Milano (gruppo giovanile di Fratelli d'Italia) ha ricordato le vittime delle foibe: gli eccidi perpetrati dai partigiani jugoslavi nei confronti di militari e civili italiani residenti in Istria e Dalmazia appena dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

"Siamo qui in questo giardino perché porta il nome di una giovane ragazza violentata, gettata in un dirupo e lasciata morire durante i massacri delle foibe - spiega l'ex sindaco di Milano ed esponente di Fratelli d'Italia Riccardo De Corato - La nostra città negli anni ha fatto grandi passi avanti nel riconoscimento storico di questi eccidi, ad esempio con la lapide esposta in piazza della Repubblica. Tuttavia resta ancora una grave colpa che lo Stato italiano dovrebbe riparare nei contronti di queste vittime: togliere la medaglia al merito che fu data al generale Tito, l'ex dittatore dell'ex Jugoslavia".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento