Sabato, 18 Settembre 2021

Fuori Salone Milano, tutte le installazioni dell'Università Statale e del Museo della Scienza

L'architetto e designer Carlo Colombo ci racconta il Salone del Mobile della 'ripartenza', tra restrizioni, ospiti stranieri assenti e voglia di ricominciare

Un Salone del Mobile inevitabilmente segnato dal Covid, ma che esprime la voglia di normalità di Milano e di tutti gli appassionati di installazioni ed eventi. Così Carlo Colombo, architetto e designer, ci racconta la Design Week della 'ripartenza', tra restrizioni, ospiti stranieri assenti e tanta voglia di ricominciare grazie al ricco Fuori Salone dell'Università Statale e del Museo della Scienza e della Tecnica.

Ospite del flagship del gruppo Cimbali, in via Tortona, il designer spiega a Milano Today i punti deboli e pregi di quest'edizione 2021, che ha visto il Salone tornare dopo un anno di stop dovuto alla pandemia. "È stato un Salone del Mobile particolare, assolutamente segnato dal Covid. Purtroppo i clienti più importanti del nostro settore, cinesi, russi e americani, non sono potuti venire e questo ha molto condizionato l'edizione. Anche gli espositori hanno subito molte restrizioni, rinunciando spesso a esporre i prodotti e proponendo al pubblico dei percorsi visivi su schermo. Non il massimo per un'esposizione nella quale la clientela vuole toccare con mano quel che vede. Il Fuori Salone invece ha funzionato molto, gli imprenditori hanno saputo organizzarsi al meglio nonostante le norme anti Covid - continua Colombo - Sono riusciti ad adattare showroom e allestimenti, dando tantissima energia alla città".

Tra le realtà imprenditoriali che hanno deciso di lanciare le proprie novità proprio al Salone del Mobile, anche lo storico marchio di macchine per il caffè Cimbali, che in via Tortona, nel cuore della Design Week, ha presentato la nuova 'Faemina' in collaborazione con il drand Faema. "Abbiamo scelto di presentarlo proprio alla settimana del design perché i nostri prodotti, prima ancora che delle macchine per il caffè, sono dei prodotti di design riconosciuti - racconta Maria Valeria Rinaldi, Brand manager del gruppo Cimbali - E poi il caffè è qualcosa che entra tutti i giorni nei negozi e negli uffici, rappresenta il momento conviviale. Per questo non potevamo mancare al Fuori Salone".

Si parla di

Video popolari

Fuori Salone Milano, tutte le installazioni dell'Università Statale e del Museo della Scienza

MilanoToday è in caricamento