Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vaccini antinfluenzali, Gallera: "Ritardi dalle aziende produttrici, ma procediamo a pieno ritmo"

L'assessore al Welfare della Regione Lombardia assicura: "Già consegnati 2 milioni di dosi, tutti i soggetti fragili saranno vaccinati"

 

"Le vaccinazioni antinfluenzali procedono a pieno ritmo". A dirlo è stato ieri l'assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, che a margine della conferenza stampa sulla nuova delibera per le RSA ha fatto il punto sulla campagna vaccinale.

"Ci sono stati alcuni ritardi causati dalle aziende produttrici - ha spiegato Gallera - Possiamo tuttavia assicurare che sono già stati consegnati 2 milioni di dosi ai centri e ai medici di base. Tutti i soggetti individuati per la copertura vaccinale saranno coperti".

Di diverso avviso l'esponente del PD lombardo Gianni Girelli, che in una nota dichiara: "La campagna di vaccinazione antinfluenzale in Lombardia è di nuovo in stallo. Arrivano segnalazioni da quasi tutti i territori che sono state chiuse le agende delle prenotazioni per mancanza di dosi“. Il medesimo allarme era stato lanciato lo scorso 18 novembre dalla consigliera democratica Carmela Rozza, che in un'intervista telefonica a Milano Today aveva spiegato: "Secondo una circolare dell'ATS le dosi sono scarsissime". Pronta la smentita dell'Agenzia di Tutela della Salute della Lombardia: "L'affermazione della consigliera Rozza secondo cui in ATS Milano non sarebbero più disponibili vaccini non corrisponde al vero. Si ritiene grave divulgare documenti tecnici senza comprenderne il significato ed allo scopo di procurare allarme".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento