rotate-mobile

Morto Gualtiero Marchesi, addio allo chef del risotto allo zafferano con la foglia d'oro

"In un'epoca in cui si cerca di abbellire tutto, abbiamo abbellito anche il riso allo zafferano". Era il 1981, trentasei anni fa, e così Gualtiero Marchesi - lo chef milanese morto martedì all'età di ottantasette anni - presentava a tutti il suo risotto allo zafferano con la foglia d'oro, confermando di essere tra i più visionari degli chef italiani. 

Marchesi, che ha insegnato al mondo l'eccellenza della cucina italiana, sarebbe poi diventato lo "chef totale" per la sua maniacale attenzione ad ogni aspetto del cibo. 

Col suo storico ristorante di via Bonvesin de la Riva - aperto nel 1977 e chiuso nel 1993 - era arrivato a conquistare le tre stelle Michelin, che poi lui stesso aveva restituito in aperta polemica con la Guida. 

Nel 2008 aveva inaugurato il suo nuovo locale di Milano - "Il Marchesino" alla Scala - ed era tornato sotto la Madonnina. Lì, martedì 26 dicembre, si è spento. 

Video popolari

MilanoToday è in caricamento