Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualità dell'aria, Legambiente regala un finto assegno in bianco alla Lombardia: "Pagateci le sanzioni Ue". Video

Secondo i dati europei in Italia 80mila persone all'anno muoiono per malattie polmonari legate all'inquinamento

 

Un finto assegno in bianco consegnato a un consigliere regionale della Lombardia per pagare simbolicamente le sanzioni dell'Unione europea sulla cattiva qualità dell'aria. È l'iniziativa di Legambiente,  che venerdì 29 gennaio ha protestato a suo modo contro le politiche regionali e comunali sull'inquinamento, politiche che non sembrano affatto aver ridotto l'alto livello di polveri sottili e inquinamento della città e della regione.

"Ogni anno in Italia ci sono 80mila morti per malattie respiratorie legate alla cattiva qualità dell'aria - spiegano i delegati di Legambiente - Questo a causa di politiche non incisive, che in tutti questi anni non hanno risolto affatto il problema dell'inquinamento. Vietare le sigarette in strada, per esempio, è sicuramente una buona iniziativa, ma se poi Area C e Area B restano aperte per mesi con la scusa della pandemia, allora quel provvedimento diventa fine a se stesso".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento