Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta degli insegnanti precari: anche a Milano stop alle lezioni nel giorno di San Valentino

Insegnanti in corteo contro la riforma della scuola che introduce un concorso straordinario per i professori non di ruolo: "Pochissimi i posti disponibili, meritiamo di più per il lavoro che facciamo"

 

"Il precariato danneggia le nostre vite, ma anche l'istruzione dei nostri ragazzi, che in questo modo non hanno mai una continuità scolastica dovendo cambiare insegnante ogni anno". Anche a Milano professori e personale scolastico scendono in piazza nel giorno di San Valentino per protestare contro la riforma della scuola che introduce per i precari un nuovo concorso straordinario, concorso - denunciano gli insegnanti - che tuttavia garantisce un numero di posti molto esiguo.

"Questa riforma non risolve per nulla il problema dell'instabilità dei docenti non di ruolo - spiegano i manifestanti - Ogni anno ci ritroviamo a non sapere se alla riapertura delle scuole avremo ancora un lavoro. È una situazione che oltre a danneggiare gli insegnanti penalizza anche la formazione degli alunni, che raramente concludono il ciclo formativo con gli stessi professori".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento