Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente in un'azienda che lavora metalli, parla un operaio: "I soccorsi sono stati lenti"

 

"I soccorsi ci hanno messo un casino di tempo". È l'accusa di uno dei dipendenti della Lamina Spa, la fabbrica al civico 9 di via Rho, zona Greco, in cui nel pomeriggio di martedì 16 gennaio è avvenuto un terribile incidente sul lavoro. Il bilancio dell'incidente è pesantissimo: tre operai sono morti dopo il ricovero negli ospedali San Gerardo di Monza, Sacco di Milano e San Raffaele, un altro è stato soccorso in arresto cardiocircolatorio e ricoverato in condizioni disperate al San Raffaele e altri due - i meno gravi - sono finiti in codice giallo all'ospedale Città studi.

Sul posto, per i soccorsi del caso, sono intervenuti i soccorritori del 118 - nove ambulanze e quattro auto mediche presenti -, i carabinieri, i vigili del fuoco e la polizia locale. E i soccorsi, chiarisce l'azienda regionale di emergenza urgenza, hanno impiegato esattamente nove minuti dopo l'allarme al 112. La prima chiamata al numero unico, infatti, è arrivata alle 16.49 ed è stata passata alla sala operativa metropolitana di Milano alle 16.50. La prima ambulanza (della croce verde di Pioltello) è arrivata sul posto otto minuti dopo, alle 16.58. "Difficile, anzi impossibile, sostenere presunti ritardi di intervento — puntualizzano i soccorritori —; ed è noto (ancorché comprensibile) che il tempo percepito dall'utente non coincide con la realtà”.

(Immagini B&V Photographers)

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento