Lunedì, 15 Luglio 2024

Nuovi lavori sulla linea M2 per superare le barriere architettoniche e aumentare il numero dei treni

Partono due tipi di interventi sulla linea verde della metropolitana milanese: il primo per garantire una maggiore frequenza inserendo più treni, il secondo per eliminare tutte le barriere architettoniche nell'intera tratta. A confermarlo è l'assessore comunale a Mobilità e Ambiente Marco Granelli che spiega come la M2 sia ormai satura e per questo diventa importante aumentare la frequenza dei passaggi diminuendo, di conseguenza, l'attesa nelle stazioni.

E a proposito di stazioni, a Genova e Moscova saranno presto costruiti gli ascensori per consentire l'accesso alle persone con disabilità ma anche a tutti coloro che possono avere difficoltà nel salire e scendere le scale (anziani, donne con passeggini ecc...). "L'obiettivo è quello di eliminare tutte le barriere architettoniche nella tratta che va da Gessate a Cimiano. Purtroppo la linea M2 è stata realizzata molti anni fa e ancora esistono queste problematiche", ha detto l'assessore Granelli.

Video popolari

MilanoToday è in caricamento