Venerdì, 30 Luglio 2021

Diritti Lgbt+, Luxuria con il M5S: "C'è un 'Ddl Zan lombardo' che aspetta l'approvazione dal 2019"

La proposta di legge del consigliere 5Stelle Simone Verni contro l'omotransfobia in Lombardia è stata presentata un anno e mezzo fa, ma non è mai stata discussa dalla Giunta di centrodestra milanese

Mentre a Roma il Ddl Zan è fermo in parlamento in attesa di approvazione, nelle stanze della Regione Lombardia, dal dicembre 2019, c'è una proposta di legge del M5S contro l'omotransfobia che il centrodestra non vuole nemmeno discutere. A dirlo sono il consigliere pentastellato Simone Verni e l'ex deputata di Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana Vladimir Luxuria, che ora sui social si fa ora testimonial per l'approvazione del disegno di legge regionale.

"Solo chi ama è portato a non discriminare - spiega Luxuria in un filmato pubblicato dal M5S Lombardia su Facebook - È importante che in un momento storico come questo, nel quale a Roma si discute del Ddl Zan, anche localmente ci siano dei segnali. Per questo sostengo fortemente questa proposta di legge in Lombardia, perché la Lombardia è una regione importante e c'è bisogno di prese di posizione importanti, prese di posizione che scelgano l'amore".

Si parla di

Video popolari

Diritti Lgbt+, Luxuria con il M5S: "C'è un 'Ddl Zan lombardo' che aspetta l'approvazione dal 2019"

MilanoToday è in caricamento