rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

Il campanaro che aggiusta e fa suonare le campane delle chiese - Episodio 7 di Mest(ieri)

Paolo, tecnico milanese specializzato nell'accordatura e riparazione degli antichi strumenti in bronzo, ci spiega i segreti di un'arte che si tramanda da secoli

Paolo Bianchi, settimo protagonista della miniseri Mest(ieri) di Milano Today, è un ragazzo milanese che ha fatto della sua passione per le campane un lavoro, diventando un campanaro. Fin da giovanissimo passa le sue giornate arrampicandosi per ripidissime scale a pioli sulle cime dei campanili di tutto l'hinterland, accordando, aggiustando e facendo suonare gli antichi strumenti di bronzo, che da secoli scandiscono il passare del tempo e ricordano ai fedeli le ricorrenze ecclesiastiche.

L'intervista completa al giovane campanaro

"Sembra facile suonare le campane - racconta Paolo Bianchi - In realtà si tratta di un'arte che conserva ancora numerosi segreti, segreti che conoscono solamente i campanari. Di certo bisogna avere un buon orecchio, e sapersi improvvisare allo stesso tempo un po' elettricisti e meccanici, e un po' musicisti. Il mio lavoro va dalla semplice accordatura di una campana che stona con le altre, fino alle piccole riparazioni, passando per chi mi chiede solamente di venire a programmare le melodie del sistema elettronico che oggi permette alle campane di suonare da sole. Le campane a corde ormai non ci sono più, esistono solo in qualche piccola parrocchia, ma questo non significa che non serva una certa manualità e conoscenza della musica per farle suonare. Il momento più bello della mia giornata? È quando le sento produrre la melodia che vorrei".

Video popolari

Il campanaro che aggiusta e fa suonare le campane delle chiese - Episodio 7 di Mest(ieri)

MilanoToday è in caricamento