rotate-mobile

"Il colonialismo è stupro, togliete quella statua", la protesta di 'Non una di meno' contro Montanelli

Le attiviste del gruppo in difesa dei diritti delle donne hanno manifestato martedì 16 giugno davanti al palazzo del Comune per chiedere la rimozione della scultura

Anche le attiviste di "Non una di meno" in piazza per manifestare contro la statua di Indro Montanelli, simbolo, dicono le manifestanti, di colonialismo, razzismo e violenza di genere. Il movimento per i diritti delle donne ha così protestato martedì 16 giugno davanti alla sede del comune di Milano, contestando la presa di posizione, a loro dire giustificazionista, del sindaco Sala.

"Chiediamo che venga rimossa - spiegano le attiviste - O che almeno resti con sopra la vernice, di modo che chiunque ci passi di fianco si chieda il perché. Non vogliamo permettere che i residui colonialisti, razzisti e discriminatori che ancora oggi esistono in Italia appartengano anche a questa città".

Video popolari

MilanoToday è in caricamento