rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Le fotografie scattate da donne e trans costrette a prostituirsi in mostra al Pac di Milano

Il progetto, creato da Ri-Scatti insieme all'associazione Lule, pone lo sguardo sulle vite delle schiave del sesso

Resterà aperta fino al 26 ottobre, al Pac di Milano, la mostra Ri-Scatti: un'esposizione di fotografie raccolte dall'omonima associazione, in collaborazione con Lule Onlus, che mostra attraverso immagini amatoriali la vita di donne e trans costrette a prostituirsi.

"Nessuno meglio di chi la vive può testimoniare questo tipo di realtà - spiega Federica Balestrieri, presidente di Ri-Scatti - Ogni anno dedichiamo una mostra a un tema specifico, proponendo ai diretti interessati dei corsi di fotografia che poi finiscono con una mostra sull'argomento. Quest'anno, insieme a Lule, abbiamo deciso di affrontare il mondo delle donne e delle trans costrette a prostituirsi, facendo immortalare da loro stesse la quotidianità della strada. Si tratta di persone che arrivano in Italia con grandi aspettative, ma che poi si ritrovano ostaggio di maitresse e sfruttatori che attraverso il ricatto e la violenza le costringono alla prostituzione. Il ricavato della mostra andrà poi a favore di Lule Onlus per progetti di recupero".

Video popolari

Le fotografie scattate da donne e trans costrette a prostituirsi in mostra al Pac di Milano

MilanoToday è in caricamento