Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La malavita a Milano: quarant'anni di storie e personaggi criminali a Palazzo Morando

 

La criminalità a Milano tra la fine degli anni Quaranta e la metà degli anni Ottanta. Una mostra presso Palazzo Morando racconta la violenza e l’ascesa criminale di personaggi e gruppi che hanno messo sotto scacco la città.

Quarant’anni di vita che tracciano il volto tragico di una metropoli in rapida ascesa economica, in cui i fatti reali sembrano usciti dalla penna di un grande scrittore di gialli.

Sono queste le suggestioni che s’incontranoo nella mostra “Milano e la Mala. Storia criminale della città, dalla rapina di via Osoppo a Vallanzasca” con 170 immagini dell'epoca, documenti originali e foto in presa diretta che fanno rivivere i momenti più difficili della Milano criminale.

La mostra è stata promossa dal Comune di Milano e organizzata dall'Associazione Spirale d'Idee con il patrocinio della Polizia di Stato, della Regione Lombardia e della Città metropolitana di Milano e resterà aperta fino al prossimo 11 febbraio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento