Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mourinho sfida lo Stadium dopo Juve-United: "Hanno offeso la mia famiglia interista". Video

 

Mano destra all'orecchio. Sorriso beffardo. E aria di sfida. Ha "salutato" così lo Juventus Stadium, José Mourinho, subito dopo la vittoria allo scadere del suo United contro la "vecchia Signora". 

Il tecnico dell'Inter del Triplete - che già all'andata, da cuore nerazzurro, aveva litigato coi tifosi bianconeri - al triplice fischio è andato verso il centrocampo e ha sfidato tutto lo stadio prima di un breve litigio con Bonucci. 

"Sono venuto qui per fare il mio lavoro e sono stato insultato per novanta minuti - ha spiegato l'allenatore di Setubal nel dopo partita -. A freddo non rifarei questo gesto, ma non credo di aver offeso nessuno e sul momento mi è sembrata una risposta a tono a chi ha offeso tutta la famiglia, oltre a quella interista".

Inevitabilmente, sui social è subito partita la "guerra" tra juventini e interisti. E Mourinho, che non perde mai occasione per mostrarlo, sembra essere ancora interista dentro. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento