Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla Madonnina al Muro del Rap: viaggio tra i murales del quartiere Ortica

Il collettivo Orticanoodles e l'associazione Or.Me. hanno inaugurato due nuovi lavori in via Pitteri e via Corelli nell'ambito del progetto per creare un 'distretto della street art' a Milano

 

La Madonnina in via Pitteri e un muro con i volti del rap meneghino sul muro di via Corelli. Sono i due nuovi murales realizzati dal collettivo Orticanoodles insieme al magazine 'Another scratch in the wall' e all’associazione Or.Me (Ortica Memoria), il progetto di decorazione urbana che mira a far diventare il quartiere Ortica il nuovo ‘distretto della street art’ di Milano.

L’inaugurazione dei due nuovi murales si è tenuta sabato 10 ottobre alla presenza del vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo: una vera e propria festa di quartiere con giro turistico per le vie dell’Ortica alla scoperta della street art attraverso cui Orticanoodles e Or.Me stanno tentando di riscattare una zona della città dimenticata per anni.

“Da tempo ormai si è creato in questo quartiere un vero e proprio flusso di turisti amanti dei murales - spiega Alice Cosmai, dell’associazione Or.Me - Ci sono curiosi che vogliono sapere di più a proposito di un pezzo di storia un po’ underground della propria città, ma anche stranieri già esperti di street art che vogliono esplorare le vie di quella che noi speriamo diventerà la ‘down town’ di Milano. Per questo, ogni sabato alle 15, organizziamo dei tour guidati alla scoperta dei murales dell’Ortica: dai graffiti lungo i muri della ferrovia, ai murales veri e propri, finendo con le opere di decorazione urbana come la ‘Madonnina’ e il ‘Muro del Rap’ inaugurati in via Pitteri e via Corelli”.

Per info sulle visite guidate è possibile consultare il sito web del progetto Or.Me.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento