Un grande murale per ricordare Paolo Limiti, arte e cultura alla Biblioteca di Morando

Il volto sorridente di Paolo Limiti, un cenno d’intesa con la mano mostrandosi quasi all’improvviso da dietro una libreria. Una sintesi in una immagine bella, perfetta, quasi reale. E’ il murale realizzato presso la Biblioteca di Morando sul Naviglio della Martesana dall’artista cubano Ascanio.

Una settimana per terminarlo. Le proporzioni, l’equilibrio, le forme e il colore: c’è tanto dietro un’opera di questo livello. Muralista, pittore e serigrafo, Ascanio, da Cuba a Milano, ha lasciato il segno in vari punti della città. Opere per ricordare personaggi importanti o semplicemente pezzi d’arte a colorare i quartieri di Milano.

Durante la cerimonia era presente anche Wilma De Angelis, la cantate amica di Paolo Limiti che ha voluto salutarlo con un messaggio commovente. Ampio e prezioso il repertorio tra libri e riviste lasciato da Paolo Limiti alla Biblioteca di Morando, una delle più complete e importanti a livello nazionale.

Si parla di

Video popolari

Un grande murale per ricordare Paolo Limiti, arte e cultura alla Biblioteca di Morando

MilanoToday è in caricamento