Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commerciante di Cormano costretto a pagare il pizzo alla 'Ndrangheta: 3 arresti

I Carabinieri del piccolo comune dell'hinterland di Milano sono risaliti ai 3 uomini della mafia calabrese attraverso la testimonianza della vittima. Secondo la Dda apparterrebbero al clan Flachi

 

Estorsione, tentata estorsione e rapina, tutti aggravati dal metodo mafioso. Con queste accuse i Carabinieri di Sesto San Giovanni hanno arrestato 3 uomini ritenuti appartenenti al clan di ‘ndrangheta Flachi, e che secondo la Direzione Distrettuale Antimafia di Milano volevano riscuotere il pizzo da un commerciante di Cormano.

I tre, in particolare, avrebbero chiesto al negoziante una somma di 25mila euro, richiesta accompagnata da minacce e intimidazioni tipiche del metodo mafioso. Secondo le prime indagini, l’attività estorsiva iniziata dai tre uomini sarebbe frutto di un’alleanza stretta tra il clan Flachi e la famiglia Trovato di Marcedusa, ‘ndrina di Catanzaro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento