I pompieri si stringono attorno a Pinuccio, il vigile del fuoco morto durante l'incendio alla Rykem

La camera ardente in caserma, poi le esequie. Nel pomeriggio di giovedì 12 aprile Pieve Emanuele si è stretta attorno a Pinuccio La Vigna, il pompiere morto venerdì 6 aprile in un incendio a San Donato Milanese.

La camera ardente è stasta allestita nella caserma di via Nilde Iotti a Pieve, la stessa dove il 49enne era partito venerdì per andare a domare le fiamme che stavano devastando il capannone della Rykem. Le esequie, come ha deciso la famiglia, sono state celebrate ad Assago nella chiesa di Santa Maria Dalla Chiesa. I funerali solenni verranno celebrati venerdì a Cercepiccola (Campobasso), pase dove La Vigna aveva vissuto.

La sera di lunedì 10 aprile i vigili del fuoco, i soccorritori del 118 e della protezione civile avevano dato il loro commosso addio a La Vigna: avevano schierato i mezzi di servizio in piazza Puccini e osservato un minuto di silenzio, successivamente avevano fatto suonare le sirene.

Si parla di

Video popolari

I pompieri si stringono attorno a Pinuccio, il vigile del fuoco morto durante l'incendio alla Rykem

MilanoToday è in caricamento