rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022

Il lavoro dei pompieri milanesi nelle Marche colpite dall'alluvione

Le immagini dei lavori da parte dei vigili del fuoco e della protezione civile

C'è anche una piccola rappresentanza di pompieri del Comando provinciale di Milano nelle Marche, colpite giovedì da un terribile alluvione. L'emergenza provocata dall'ondata di maltempo eccezionale che si è abbattuta sulla regione, provocando al momento 8 vittime, ha subito messo in moto la macchina dei soccorsi. Da Milano, già alle 22 di giovedì, si sono mossi 9 persone del Nucleo contrasto rischio acquatico. L'equipaggio, arrivato nel comune di Cantiano (Pesaro Urbino) attorno all'1, è stato poi dirottato al distaccamento di Cagli, dove si sono resi subito operativi e stanno svolgendo attività di soccorso.

I pompieri di Milano nelle Marche

Le forti piogge hanno colpito tutto il Centro Italia. Il bilancio delle 10 vittime potrebbe aggravarsi ulteriormente. Le vittime nei comuni dell’hinterland di Senigallia: 4 a Ostra (Ancona), una a Trecastelli (Ancona), una Barbara (Ancona) e una Barbara (Ancona). Poi a Bettolelle, una frazione del comune di Senigallia, dove i vigili del fuoco hanno recuperato il corpo di un uomo che è stato travolto dall'acqua mentre era a bordo della sua auto. I violenti nubifragi nella serata e nella notte hanno colpito in particolare le province di Ancona e Pesaro Urbino.

Video popolari

Il lavoro dei pompieri milanesi nelle Marche colpite dall'alluvione

MilanoToday è in caricamento