rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022

Semafori ignorati, inversioni e pedoni sfiorati: la folle pubblicità per le consegne in scooter

L'idea, probabilmente, era quella di mostrare la velocità dei propri fattorini. Tanto che la società nelle proprie pubblicità pone quasi sempre l'accento sui "30 minuti", al massimo, che serviranno per ricevere la consegna. Alla fine, però, a molti quelle immagini hanno fatto storcere il naso perché più che uno spot il video sembra una sorta di raccolta - anche abbastanza folle - di infrazioni al codice della strada. 

Sta facendo discutere sui social, e non poco, la pubblicità che una società ha postato su Facebook per sponsorizzare le proprie consegne, naturalmente rapidissime, di marijuana legale, cibo e bevande. 

Nelle immagini - scovate dalla pagina "Parcheggio selvaggio e incidenti stradali a Milano", sempre molto attenta alle abitudini di guida dei milanesi - si vede un ragazzo in scooter impegnato in una consegna a Milano, in zona Ticinese. In un paio di minuti, il conducente mette in fila una serie impressionante di infrazioni: oltre dieci semafori rossi ignorati, inversioni, sorpassi azzardati e semafori pedonali verdi "non visti" con donne e uomini sfiorati mentre attraversano sulle strisce. 

L'unico commento a corredo del video è "Assurdo!!! I drivers più veloci d'Italia nel centro di Milano". E a chi nei commenti social fa notare che le immagini siano a dir poco diseducative - oltre che pericolose per il ragazzo in scooter - i gestori della pagina si limitano a rispondere, di nuovo, "Tranquilli, sono professionisti... mi raccomando non imitateli!!!". 
 

Si parla di

Video popolari

Semafori ignorati, inversioni e pedoni sfiorati: la folle pubblicità per le consegne in scooter

MilanoToday è in caricamento