L'esplosivo nel bancomat e poi la fuga in Audi con il denaro: presa la banda delle 'marmotte'

I complici, tutti di origine bolognese, sono stati scovati dai Carabinieri in un garage di Cernusco sul Naviglio

Facevano saltare i bancomat con l’esplosivo per poi arraffare il denaro e fuggire a tutta velocità a bordo di un'Audi di grossa cilindrata. Ad arrestare la banda, composta da tre italiani di 28, 34 e 36 anni, tutti residenti a Bologna, sono stati i Carabinieri del Nucleo investigativo di Milano, che hanno stanato i malviventi all’interno di un garage a Cernusco sul Naviglio.

Nei guai anche un complice di 47 anni, anch’egli originario di Bologna, il cui appartamento in zona Porta Garibaldi faceva da base per la banda. Nel covo gli artificieri dei Carabinieri hanno rinvenuto anche 24 congegni esplosivi costruiti artigianalmente per far saltare i bancomat.

Video popolari

L'esplosivo nel bancomat e poi la fuga in Audi con il denaro: presa la banda delle 'marmotte'

MilanoToday è in caricamento