Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attirato in un appuntamento trappola e poi accoltellato: la vendetta del rivale in amore

In manette due italiani e un cittadino romeno che lo scorso 15 giugno avevano teso l'agguato al 29enne reo di essersi fidanzato con l'ex compagna di uno dei tre

 

Una vera e propria spedizione punitiva contro un rivale in amore. Vittima un ragazzo di 29 anni che lo scorso 15 giugno, in via Quinto Romano, era stato attirato da tre conoscenti in un “appuntamento trappola” e poi accoltellato e preso a pugni perché attualmente fidanzato con l’ex compagna di uno degli aggressori.

Dopo aver compiuto all’agguato i tre sono fuggiti su un autobus ATM, venendo tuttavia ripresi da numerose telecamere di sorveglianza che ne hanno permesso l’identificazione e l’arresto, avvenuto nella mattinata di giovedì 9 luglio. Per loro le accuse a vario titolo sono ora di tentato omicidio e porto d’armi ingiustificato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento