Martedì, 26 Ottobre 2021

Referendum, Sala: "A Milano c'erano molti NO, ora serve la riforma elettorale"

Il primo cittadino parla dell'esito della consultazione per il taglio dei parlamentari all'inaugurazione dei Giardini intitolati a Luciano Foà e Roberto Bazlen

"La vittoria del Sì era abbastanza scontata, anche se a Milano c'era un forte fronte per il No". A dirlo è il sindaco Beppe Sala, commentando il risultato del referendum costituzionale a margine della cerimonia per l'intitolazione dei giardini pubblici di corso di Porta Romana agli editori Luciano Foà e Roberto Bazlen.

"Non ho voluto svelare il mio voto - spiega il primo cittadino - Non volevo condizionare i cittadini, anche se sapevo che da noi i No eramo molti. Non considero la vittoria del Sì né positiva né negativa. Prendo atto del risultato e mantengo il riserbo sul mio voto, anche se mi aspetto che ora si faccia la riforma elettorale".

Video popolari

Referendum, Sala: "A Milano c'erano molti NO, ora serve la riforma elettorale"

MilanoToday è in caricamento